Все города > Catania > CiCLoFFiCiNa UrbAnA

CiCLoFFiCiNa UrbAnA


2
28
мая
17:00

Palestra LUPo
Piazza Pietro Lupo, 25 Catania Italy
Usi la bici e vorresti imparare ad effettuare piccole riparazioni?

Il lunedì dalle 20:30 alle 23:30 e il sabato dalle 16:00 alle 20:00 Palestra Lupo mette in condivisione spazi, attrezzi e conoscenze per aiutarti a riparare la tua bici e imparare l'abc della ciclo-meccanica.



COS'È LA CICLOFFICINA?
Le risposte a questa domanda possono essere molte. Eccone alcune.
1) È uno spazio in cui tenere biciclette smontate o meno smontate, attrezzi, bulloni, camere d’aria e gente sudata che armeggia.
2) Un posto dove si condividono conoscenze e attrezzi.
Per chi vuole imparare a centrare le ruote, per chi vuole imparare a smontare e rimontare il movimento centrale, per chi il movimento centrale manco sa che è, anzi gli sta pure antipatico perché gli ricorda la DC.
3) Un incentivo all'utilizzo della bici.
Per chi vorrebbe andare in bici ma ha paura di bucare e non saper cambiare la camera d’aria, per chi ha una bici arrugginita in balcone e vorrebbe ricominciare ad usarla...
4) Un posto dove chi ha un progetto in testa trova lo spazio e gli strumenti necessari a realizzarlo.
Per chi vuole pulire la catena ma a casa hanno appena dato la cera, per chi vuole costruire un batiscafo a pedali, per chi vuole vincere il giro d’Italia con una bici comprata al discount e pezzi trovati per terra, per chi ha contratto debiti per il resto della vita per comprarsi la bici dei suoi sogni e vuole mantenerla perfetta.
5) Un luogo dove raccogliere e diffondere materiali contro-informativi riguardo l’uso sovversivo della bicicletta, ma anche riguardo la critica alla società del petrolio, dell’automobile, del consumismo e della guerra.

PERCHÉ UNA CICLOFFICINA in uno spazio urbano sociale?
Perché la costruzione di una società migliore passa anche attraverso il superamento della cultura dell’automobile, e la bicicletta è uno dei mezzi (non l’unico, certo) più indicati a questo scopo.
Perché ci dicono che viviamo nella città più bella del mondo, ma poi ci obbligano a trascorrere ore su svincoli stracolmi di automobili o in strade sature di aria irrespirabile.
Perché crediamo che uscire dalla schiavitù economica di bollo-assicurazione-tagliando-revisione sia un oggettivo miglioramento delle nostre condizioni di vita.
Perché ci piace socializzare le nostre conoscenze tecniche e apprenderne sempre di nuove e pensiamo che la cultura del fai-da-te sia da contrapporre a quella dell’usa-e-getta che va per la maggiore.
Perché crediamo che la lotta contro guerre e devastazioni ambientali derivanti dal modello di sviluppo capitalista passino anche per l’adozione di stili di vita compatibili col mondo che auspichiamo, non dopo la rivoluzione, ma subito, adesso!